95,00

Aceto Balsamico Tradizionale di Modena extravecchio 51 anni

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena sa come emozionare i sensi, sul dessert di gelato alla crema o fior di latte, sulle fragole e l’abbinamento con il Parmigiano Reggiano invecchiato almeno 30 mesi. Un cucchiaino a fine pasto aiuta la digestione ed è utile anche in caso di mal di gola.

TIPOLOGIA:
Mosto cotto affinato e invecchiato minimo 12 anni in botticelle di diversi legni pregiati.
INGREDIENTI:
Mosto di uve tipiche modenesi, per lo più Trebbiano e Lambruschi, senza addizione di altre sostanze
LAVORAZIONE:
Cottura a fuoco diretto in caldaie a cielo aperto, naturale fermentazione e acetificazione del mosto cotto, travasi successivi tra le botticelle, lento invecchiamento sotto l’occhio vigile del produttore
ETÀ:
L’Ente di Certificazione e la Commissione di Assaggiatori esperti certificano i due livelli qualitativi disponibili: Affinato, di invecchiamento minimo di 12 anni, Extravecchio, invecchiamento minimo di 25 anni* (capsula oro) (*: non può essere dichiarato sulla confezione qualsiasi riferimento alla annata di produzione, o alla presunta età del prodotto, come stabilito dal Disciplinare; è consentita solo la citazione “Extravecchio”, per il prodotto che abbia avuto un invecchiamento non inferiore ai 25 anni)
CARATTERISTICHE:
Colore bruno scuro, carico e lucente. Densità apprezzabile in una corretta, scorrevole sciropposità. Profumo, “bouquet” caratteristico, fragrante, complesso ma bene amalgamato, penetrante e persistente, di evidente ma gradevole ed armonica acidità. Sapore caratteristico, dolce e agro e ben equilibrato, con apprezzabile acidità, vivo, franco, pieno, vellutato, intenso e persistente, in buona sintonia con i caratteri olfattivi che gli sono propri